top of page

SSSH NON CONDIVIDERE CON NESSUNO L'ULTIMA MODA IN FATTO DI CAPELLI: I SEGRETI DEL REVERSE BALAYAGE






L'aria di primavera porta con se una gran voglia di uscire dal grigiore dell'inverno riempiendo i nostri armadi di capi ed accessori colorati e perchè no portando anche nuova luce alla nostra chioma.

Ovviamente, visto che siamo qui a ridare "una verniciata" ai capelli, lo scopo è anche quello di cavalcare l'onda sfruttando le ultime tendenze e sfoggiare le tecniche più in voga del momento.

Per la stagione calda, l'ideale per la capigliatura è un effetto "sunkissed" ovvero baciato dal sole, andando quindi a giocare in modo magistrale fra chiari e scuri che portino luce e diano un tocco brioso e fresco alla nostra persona.

E quale miglior tecnica è in grado di procurarci questo effetto mare se non il reverse balayage?

Stiamo parlando della formula più trendy del momento, protagonista indiscussa di tutte le chiome fashion della primavera estate 2023.

Se sei curiosa di sapere in cosa consiste questo tipo di balayage e come scegliere quello più adatto a te, ti consiglio di leggere fino alla fine e per te il mondo dell'hair cromia di questa estate non avrà più segreti.



IL REVERSE BALAYAGE


Il "reverse balayage", detto anche "reverse ombrè" per gli amici, è ispirato ai primi anni 2000 e si tratta niente di meno che di...uno shatush al contrario.

Mi spiego meglio...lo shatush che un pò tutte noi abbiamo amato, parte dal concetto di lasciare la radice più scura e schiarire progressivamente ed in modo graduale le punte creando così un effetto naturale ed elegante alla chioma.

Successivamente allo shatush ha fatto il suo ingresso sulle nostre teste il balayage, ossia una tecnica ancora più naturale ed impercettibile della precedente per schiarire le punte.

Il reverse balayage invece, che sta a significare balayage al contrario, fa infatti l'esatto opposto di quello che fanno gli altri due andando cioè a illuminare le radici concentrando luce e schiariture su di esse e lasciando invece le punte piu' scure.




Questo stile innovativo, punta quindi a sfruttare le varie tonalità di chiaro sulle radici creando un mix di luci ed ombre che donano profondita' e luminosita' alla testa.

Ma per chi è davvero indicata questa tecnica? Be'...certamente è consigliata per chi voglia rivoluzionare il proprio colore di capelli ma restando sempre sul naturale infatti si creano questi chiari e scuri in alternanza ma difficilmente viene fatto uno stacco netto fra le zone puntando piuttosto a conferire continuità alla capigliatura regalando un meraviglioso effetto sfumato nel quale chiaro e scuro si fondono fra loro tanto da perdere il confine fra l'uno e l'altro.

Adattissimo su bionde e castane, può rappresentare una valida alternativa anche per le amiche more e le rosse, d'altronde anche lo shatush è sempre stato praticato su tutte quante.

Il reverse balayage ci piace un sacco anche perchè è un valido alleato nella copertura dei primi odiosissimi peletti bianchi che vogliamo camuffare a tutti i costi e visto che ci siamo perchè non approfittare di un metodo innovativo ed hi-tech per farlo? Inoltre, visto che la luminosità si concentra sulla parte intorno al viso lasciando le punte più scure, può essere un'idea anche per scurire un pò un colore che ci sembra troppo acceso.





COME SCEGLIERE QUELLO PIU' ADATTO A ME?


E qui ecco che entra in scena l'armocromista che è in me.

Come ho già detto prima, il reverse balayage può essere praticato su tutte noi indipendentemente che la natura ci abbia donato capelli corvini oppure color del miele ma, per poter sfoggiare questo nuovo look senza commettere errori di stile, è bene che ognuna di noi parta dai propri colori naturali e da li vada a sfumare di conseguenza.

Ti ho mai parlato di quella tizia un pò strana che abitava in fondo alla mia via quando ero ragazza? No? Forse è arrivato il momento di farlo. La ragazza in questione era palesemente mora, con una carnagione olivastra e capelli super neri però evidentemente non si piaceva così un giorno ( e da che io sappia quel giorno è rimasto tale anche adesso) ha deciso di trasformare il suo hair look facendosi color platino. Ecco....questo è il genere di errori a cui ti prego di sottrarti.

La malcapitata infatti porta questi capelli che la fanno assomigliare più a "Barbie modello ustione di terzo grado" che a una stella del cinema e quindi ok schiarire, ma se sei bruna in tutto e per tutto non fare come la mia vicina ma magari passa dal nero ad un color cioccolato perchè passare di palo in frasca credimi, non dona.

Io sono ferma e convinta sostenitrice del fatto che, per valorizzare al massimo la propria chioma, non ci si dovrebbe mai allontanare troppo dal proprio colore di partenza perchè che c'è qualcosa che stona tanto poi si vede. Ma adesso guardiamo, come armocromia comanda, quali sono le schiariture possibili a seconda della propria stagione di appartenenza.


INVERNO: chi fa parte di questa stagione intensa e profonda dovrebbe proprio cercare di non alterare troppo la propria colorazione andando ad eseguire schiariture eccessive ma piuttosto andando a scaldare leggermente la chioma con riflessi color caffè o cioccolato per un risultato di impatto e davvero chic.

AUTUNNO: le amiche del sottogruppo "autunno caldo" che vantano quindi capelli rosso naturale ed occhi castani, potranno creare magnifici riflessi rossi per movimentare e dare tridimensionalità alla capigliatura e sono le uniche che se vorranno potranno sbizzarrirsi con un bel mogano.

Le amiche del sottogruppo autunno tenue invece, con capelli castano chiaro, dorati o biondo scuro ed occhi nocciola, possono eseguire delle belle schiariture portando ancora più luce alla chioma ma che siano di tonalita' calda e non fredda per rispettare il contrasto con la carnagione.

PRIMAVERA: le primavera calda, occhi azzurri e capelli rossi, saranno bellissime con sfumature ramate ed anche qui puntare su rossi piu' delicati e non troppo forti che rischierebbero di creare un impatto poco armonico con l'incarnato.

Le primavere chiare invece potranno schiarire ulteriormente seppur anche loro con tonalita' calde.

ESTATE: le amiche summer saranno quelle che maggiormente potranno osare con questa tendenza buttandosi su schiariture che prevedono un biondo piu' freddo di tipo icy che andra' a braccetto con il loro incarnato lunare.


E tu cosa ne pensi di questa innovazione nel mondo della colorazione per capelli?

Onestamente io non so se la proverò perchè sono ancora vecchio schema nel senso che prediligo radici piu'scure e punte più chiare ma e' un'opinione del tutto personale visto che questa tendenza sta invece spopolando per cui se anche tu deciderai di provarla sarai piu' che apprezzata e ovviamente alla moda.

Se ti va, fammi sapere se credi di buttarti nel balayage reverse oppure se preferisci provare altre tecniche per i tuoi capelli.


Alla prossima settimana,

L.I.



Comments


Post: Blog2_Post
bottom of page