top of page

HAIRCROMIA: COME SCEGLIERE IL COLORE DI CAPELLI PERFETTO



Ma quanto sono importanti i capelli nell'immagine di una persona? Direi che sono fondamentali, sono un ornamento che ha un potere enorme su di noi.

Un colore e una piega fatti in un certo modo possono farci sembrare stelle del cinema cosi' come una tonalità ed un taglio eseguiti male rischiano davvero di compromettere il nostro intero look.

Per di piu', i capelli sono posti intorno al nostro volto e lo incorniciano per cui a maggior ragione è opportuno scegliere una cromia ed una piega perfette proprio perche' esse saranno il nostro biglietto da visita, il primo impatto che trasmettiamo agli altri.

L'haircromia è praticamente l'armocromia dei capelli, cioe' in base al nostro incarnato ed occhi si riesce ad individuare il colore di capelli perfetto per noi.

E tu sei curiosa di sapere quale nuance ti esalta di piu'? Se la risposta è si, continua nella lettura.



IL COLORE DI CAPELLI PERFETTO PARTE DALL'ANALISI DELLA NOSTRA PELLE


Esatto, prima di lanciarci alla riscossa arraffando parrucche ed extension di ogni sorta per divertirci a sperimentare su di noi le varie colorazioni, dobbiamo ricordare una cosa: va valutato se il sottotono della pelle è caldo oppure freddo.

Si ma come si fa questa analisi? In realtà è molto semplice, prendi un drappo fucsia ed uno color corallo ed alternali sotto al viso. Se ti donerà di più il rosa allora il sottotono sara' freddo mentre con l'arancio avrai sottotono caldo. Altra riprova? Falla con un drappo argento ed uno oro. Se starai bene con il primo allora il tuo incarnato virera' al freddo e risponderai meglio con i colori lunari, se a vincere è il secondo drappo allora avrai una pelle dorata e le cromie calde ed avvolgenti saranno top su di te.

Una volta stabilito se apparteniamo al mondo del sole o a quello della luna, si comincia a fare una scrematura fra i colori. Con il sottotono freddo infatti saranno da preferire tutte quelle tonalita' cenere e color ghiaccio mentre se la carnagione e' piu' calda allora vai di toni ambrati e dai rimandi bronzei.



IL COLORE DI CAPELLI PER CHI HA SOTTOTONO FREDDO


Le stagioni con sottotono freddo sono due: inverno ed estate, i due antipodi che si incontrano sotto il medesimo incarnato caratterizzato da venature blu ma che danno due risultati totalmente opposti.

La stagione inverno infatti predilige cromie di capelli scure mentre l'estate è a favore di quelle chiare, l'unico punto in comune è che entrambe avranno base cenere.

Se si possiede una carnagione olivastra ed occhi scuri, apparterremo alla stagione inverno profondo ed in questo caso l'haircromia ci consiglia di lasciare i capelli piu' scuri possibile al fine di esaltare i nostri colori naturali. La parola d'ordine a questo punto è solo una: nero corvino.

Se tuttavia si vuole giocare con nuances piu' pazzerelle e alla moda, perche' non virarare su di un rosso che butta sul viola? O ancora puntare su un bel nero blu oppure inserire qualche ciocca fucsia.





Capelli castano freddo con occhi castani ed incarnato lunare, ci faranno capire che siamo delle inverno freddo. Le winter cool, sono confinanti con le amiche della stagione estate fredda e, proprio per questa vicinanza, possono creare sfaccettature e riflessi sulla loro chioma miscelando vari tipi di castano purche' mantengano una base ghiaccio. Evitare quindi schiariture eccessive e colpi di sole ed in generale nessuna tonalita' di tipo dorato.




E' poi il turno di chi possiede un incarnato latteo con capelli scuri ed occhi azzurri. Se rientriamo in questa categoria saremo inverni brillanti. In questo caso, per incarnare appieno lo spirito winter e lasciare che il contrasto fra il celeste degli occhi e lo scuro dei capelli sia esaltato al massimo, il consiglio e' quello di scurire i capelli piu' che si puo'. Bella mossa e' quella di passare da un castano scuro ad un nero profondo.






In poche parole, le amiche inverno non devono tentare colorazioni ramate ne' dorate oppure il bilanciamento cromatico incarnato-occhi-capelli ne soffrirebbe ed il risultato sara' mancanza totale di armonia e pelle che appare piu' spenta che mai.

In sintesi si consiglia di puntare su tonalita' scure e cenere.


Passiamo adesso all'universo dell'estate, cosa ci consiglia l'haircromia in proposito?

Se il nostro incarnato sara' di porcellana con base capelli chiari ed occhi azzurri non c'è dubbio: saremo estati chiare. In questo caso la scelta migliore sarebbe quella di tenere i capelli piu' naturali possibile, visto che sono gia' chiari lasciarli cosi' come sono o al massimo schiarire ulteriormente qualche altra ciocca ma non scurire. Bellissimo anche optare per un biondo platino che crea un fantastico contrasto con l'incarnato di luna e gli occhi brillanti andando ad illuminare ulteriormente la chioma. Si quindi ai biondy icy e a riflessi perlati, semaforo rosso per tonalita' calde e ramate. E se si è alla ricerca di tonalita' un po' crazy per uscire dall'ordinario, si possono creare alcune ciocche pastello su base bionda come rosa, lilla ed il pesca che nell'autunno inverno 2023-24 e' di gran moda.





Capelli castani dal chiaro al medio oppure biondo scuri ed occhi azzurri? Non c'è dubbio, risponde la stagione estate fredda. Anche in questo caso l'ideale sarebbe assecondare il colore di base senza apportare modifiche drastiche quindi senza schiarire o scurire troppo.




Sottotono freddo, sovratono giallino, capelli biondi ed occhi castani o chiari fanno rima con estate tenue. Questo sottogruppo confina con l'autunno tenue e visto il mood dolce e rilassato di queste stagioni, il top sarebbe quello di portare un biondo delicato.



In conclusione, le estati possono spaziare fra i castani cenere, biondo norvegese e platino, l'importante è che non puntino mai su cromie dorate oppure rosse.


Prima di proseguire con le altre colorazioni voglio ricordarti che, se desideri conoscere nel dettaglio quali sono i tuoi colori amici sia a livello di abiti ma anche di capelli, make up e gioielli, hai la possibilita' di prenotare una seduta totalmente personalizzata di armocromia con me.

Per farlo ti bastera' fare click su questo link https://www.ladyindigo.net/product-page/consulenza-armocromia e poi sarai ricontattata da me per fissare il nostro incontro.

Vedrai che dopo la consulenza avrai un look totalmente rinnovato, sarai ancora piu' valorizzata e risparmierai anche un sacco di soldini perche' farai solo acquisti mirati e vincenti




IL COLORE DI CAPELLI PER CHI HA SOTTOTONO CALDO

Andiamo adesso a curiosare fra le chiome di chi appartiene al sottotono caldo, generalmente caratterizzato da vene che buttano sul verde, colorito della pelle dorato o comunque non incline alle scottature quando si va sotto al sole.

Le stagioni che rispondono a questa categoria sono autunno e primavera, la prima con valore scuro e la seconda con valore chiaro.

Cominciamo a parlare dell'autunno....con incarnato dorato, occhi e capelli castano oro e' facile intuire l'appartenenza al sottogruppo autunno profondo. In questo caso, il massimo del risultato si ottiene scaldando la chioma con alcune schiariture. La tinta deve essere calda e non rivoluzionare troppo la base scura, per ottenere il top si puo' puntare su un castano nocciola.





Con capelli castano ramato oppure rosso naturale ed occhi scuri o grigi, si rientra nel mood delle autunno caldo. L'ideale in questo caso e' esaltare il rosso naturale mettendolo in risalto il piu' possibile magari attraverso un bel color mogano oppure tramite l'hennè.

Non puntare pero' su di un rosso fuoco che fara' apparire la pelle pallida e spenta, senza luce e toglierebbe ogni armonia al volto.




Se invece avremo capelli castano chiaro e biondo scuro, occhi castani oppure tendenti al verde ma con una pagliuzza dorata, non ci sono dubbi: saremo autunno tenue.

Qui il suggerimento e' quello di valorizzare il castano chiaro con un bel biondo a patto pero' che non sia troppo chiaro e neanche freddo ma che mantenga una tonalita' calda e dorata, assolutamente no a scurire la chioma.







In sostanza quindi le autunno sono caratterizzate da chiome ricche di riflessi, sfaccettate, con sfumature dorate e calde. L'importante e' scaldare il colore naturale mettendo in risalto il sottotono ambrato della pelle, non eccedere con colori aggressivi ed accessi ma mantenersi su toni ispirati al mondo della natura e riflessati.



E' adesso il turno dell'ultima stagione che dobbiamo considerare: la primavera.

Con sottotono caldo, occhi e capelli chiari la direzione e' solamente una: primavera chiara.

Per valorizzare questa chioma, la cosa migliore e' attenersi ad un biondo caldo e dorato, prediligere il miele al platino in quanto il primo si accorda perfettamente con carnagione ed occhi mentre il secondo farebbe sembrare il volto opaco ed invecchierebbe.





Apparterremo alla primavera brillante se avremo una bellissima chioma castana, da media a scura, con pelle dorata ed occhi azzurri o verdi. In questo caso per ottenere il famoso effetto wow, i capelli non andrebbero scuriti ed il top sarebbe lasciarli cosi' come sono ma se si desidera optare per una rinfrescata al look si puo' intervenire solo sulle punte scaldandole di nocciola. Meglio agire solo in fondo ai capelli e lasciare la radice naturale, in generale chi fa parte di questo gruppo non va d'accordo con il biondo e nemmeno con colpi di sole.





Se invece il nostro colore di capelli sara' rosso, dal ramato ad una nuance piu' intensa, ed avremo occhi azzurri oppure verdi, entreremo di diritto nel sottogruppo primavera calda.

In questo caso come fare a far risaltare ancora di piu' la nostra persona? Via libera a sperimentare con i vari tipi di rosso, dal piu' chiaro a quello piu' sensuale, basta che abbiano sempre una base calda e assolutamente non fredda.



In sostanza anche per le amiche della stagione spring il segreto e' quello di non allontanarsi troppo dalla propria base di partenza ma di aggiungere riflessi caldi e dal sapore dorato per portare ancora piu' luce.


Come avrai capito, per esaltare al massimo la nostra persona e far si' che i nostri capelli contribuiscano a farci apparire ancora piu' belle, la strada migliore e' quella di non allontanarsi mai troppo dalla nostra base di partenza ma di assecondare le nostra natura.

Non va quindi stravolto quello che abbiamo cambiando radicalmente colore (e tanto meno se abbiamo sottotono dorato puntare su colorazioni fredde e viceversa) ma dobbiamo enfatizzare cio' che abbiamo donandogli ancora piu' luce e splendore. D'altra parte, se la natura ci ha donato determinate caratteristiche e' perche' ci stanno bene quindi andandole a cambiare del tutto non faremmo il nostro gioco. Basta davvero poco, impreziosire e far brillare al massimo quello che già è presente senza sconvolgimenti drastici.


E tu come la pensi? Sei d'accordo sul far risaltare al massimo il proprio colore naturale oppure sei una di quelle che ama cambiare continuamente cromia e adora sperimentare?

Adesso che hai letto questo articolo, pensi che sceglierai tonalita' in linea con la tua stagione di appartenenza oppure preferisci nuances che ti permettano di stravolgere la chioma?

Commenta pure sentendoti super libera di esprimerti, siamo fra amiche ed è bello poter parlare insieme. Non vedo l'ora di sapere la tua.


Ah dimenticavo....se sei una divoratrice di fashion pills ed essere aggiornata sulle ultime tendenze moda è ciò che desideri, ti invito a trovarmi sul mio profilo instagram cosi' riceverai ogni giorno consigli di stile per permetterti di spaccare sempre e comunque https://www.instagram.com/ladyindigo__/


Ci vediamo la prossima settimana con un altro super fashion post...bacioni




Kommentare


Post: Blog2_Post
bottom of page